mercoledì 30 dicembre 2015

Risotto al latte

A modo mio

Ingredienti e dosi per quattro persone:

300 g. di riso carnaroli
1 l. di latte
2 cucchiai d'olio evo
2 cucchiai di grana padano grattugiato
sale e pepe q.b.

Preparazione:

Versare il latte in una pentola, aggiungete un pizzico di sale e portate a ebollizione a fuoco medio, mescolatelo ogni tanto con un cucchiaio di legno. Quando il latte starà bollendo, versate il riso e mescolate con il cucchiaio; fate cuocere per una trentina di minuti. Una volta pronto unite l'olio ed il formaggio, amalgamate bene e servite caldo con una manciata di pepe.
 

martedì 29 dicembre 2015

Focaccia e panini con farina di grano saraceno e ricotta

A modo mio
Ingredienti e dosi:

150 g. di farina integrale
150 g. di farina manitoba
200 g. di farina di grano saraceno
300 ml. di acqua tiepida
2 cucchiai di ricotta Vallenostra
1 cucchiaio di miele millefiori
1 cucchiaino di sale
1 cubetto di lievito di birra
3 cucchiai di olio evo

Preparazione:

Sciogliere il lievito con la ricotta ed il miele nell'acqua tiepida, aggiungere l'olio, le farine già miscelate tra di loro, e, per ultimo, il sale; impastare bene con le mani finchè il composto non si attacchi più alle dita (aggiungendo farina 0). Quindi formare un pane, inciderlo nel senso della lunghezza, ricoprire con una panno umido e lasciar lievitare almeno due ore. Passato questo tempo, riprendere la pasta e formare due pani , ripetere il procedimento e far lievitare ancora un ora. Stendere la parte più grande di pasta in una teglia unta, rigirarla più volte e  versarvi sopra un cucchiaio d'acqua tiepida e uno d'olio e far riposare almeno mezz'ora. Con la rimanente parte di pasta formare i panini (a me ne sono venuti 12) e far riposare anche loro per una trentina di minuti. Cuocere in forno già caldo a 180° per una ventina di minuti.


Morbidissimi


venerdì 25 dicembre 2015

Clementina, la torta agli agrumi

A modo mio

Ingredienti:

3 clementine
100 g. di farina di riso
1 cucchiaio di fecola di patate
2 uova
50 g. di zucchero di canna
1/2 bustina di lievito per dolci
qualche goccia di limone
zucchero a velo per guarnire

Preparazione:

Pulire, lavare tre clementine e farle bollire in acqua. Una volta raffredate, usare il passaverdure per ridurle in purea. Sbattere i tuorli con lo zucchero, aggiungere la farina, la fecola, la purea di clementine, la mezza bustina di lievito e, per ultimi, gli albumi montati a neve con qualche goccia di limone. Amalgamare bene, sistemare un foglio di carta forno in una teglia e versarvi il composto. Cuocere in forno già caldo a 170° per una ventina di minuti e, una volta raffreddata, ricoprire con lo zucchero a velo.

giovedì 24 dicembre 2015

Zucchine con uva passa e noci

A modo mio

Ingredienti e dosi per quattro persone:

3 zucchine di piccole dimensioni
50 g. di uva passa
4 gherigli di noce
2 cucchiai di succo di limone
1 cucchiaio di olio evo
sale q.b.

Preparazione:

Pulire, spuntare, tagliare a pezzetti le zucchine e cuocerle in poca acqua leggermente salata.
Una volta al dente, scolare far raffreddare, unire l'uva passa e i gherigli di noce tritati finemente;
condire con l'olio extra vergine d'oliva ed una spruzzata di limone.





lunedì 21 dicembre 2015

Tortino salato con carote e ricotta

A modo mio

Ingredienti e dosi per quattro persone:

1 confezione di pasta brisè
2 carote
50 g. di ricotta
3 cucchiai di grana grattugiato
2 uova
sale e zenzero q.b.

Preparazione:

Sbattere le uova con la ricotta, il formaggio grattugiato, un pizzico di sale e di zenzero. Lavare le carote, tagliarle a julienne e unirle al composto; amalgamare bene, sistemare la pasta sfoglia in una teglia, bucherellare il fondo e spolverare di grana grattugiato, versare il composto, spolverare ancora con il grana e cuocere in forno già caldo a 170° per una quindicina di minuti.

sabato 19 dicembre 2015

Torta con farina di riso e yogurt di soya ai mirtilli

A modo mio

Ingredienti:

1 vasetto di yogurt alla soya gusto mirtilli
2 uova
1 cucchiaio di fecola di patate
3 cucchiai di zucchero di canna
150 g. di farina di riso
1/2 bustina di lievito
1 pizzico di sale

Preparazione:

Sbattere i tuorli con lo zucchero, aggiungere lo yogurt, la farina di riso, la fecola, il lievito e, per ultimo, gli albumi montati a neve con un pizzico di sale. Versare il composto in una teglia su cui avrete sistemato un foglio di carta forno. Cuocere in forno già caldo a 170° per una ventina di minuti.

domenica 13 dicembre 2015

Gnocchi con cavolini di Bruxelles e noci


A modo mio

Ingredienti e dosi per 3 persone:

250 gr. di gnocchi
6 cavolini di Bruxelles
3 noci
1 cucchiaio d'olio evo
sale e pepe q.b.

Preparazione:

Pulire, lavare i cavolini e lessarli al vapore, una volta pronti, tritarli grossolanamente insieme ai tre gherigli di noce e un pizzico di pepe. Nel frattempo cuocere gli gnocchi in acqua leggermente salata e condirli con il composto, un filo d'olio extra vergine e formaggio a piacere (grana o pecorino grattugiato).


giovedì 10 dicembre 2015

Focaccia con grano saraceno e yogurt alla soya

A modo mio


Ingredienti e dosi:

150 g. di farina integrale
150 g. di farina manitoba
200 g. di farina di grano saraceno
300 ml. di acqua tiepida
1 vasetto di yogurt alla soya
1 cucchiaio di miele millefiori
1 cucchiaino di sale
1 cubetto di lievito di birra
3 cucchiai di olio evo

Preparazione:

Sciogliere il lievito con lo yogurt ed il miele nell'acqua, aggiungere l'olio, le farine già miscelate tra di loro, e , per ultimo, il sale; impastare bene con le mani finchè il composto non si attacchi più alle dita (aggiungendo farina 0). Quindi formare un pane, inciderlo nel senso della lunghezza, ricoprire con una panno umido e lasciar lievitare almeno due ore. Passato questo tempo, riprendere la pasta e formare almeno quattro pani, ripetere il procedimento e far lievitare ancora un ora. Stendere la pasta in una teglia unta, rigirarla più volte e  versarvi sopra un cucchiaio d'acqua tiepida e uno d'olio e far riposare almeno mezz'ora. Cuocere in forno caldo a 180° per una ventina di minuti. Con lo stesso impasto sono venute anche due pagnotte.

sabato 5 dicembre 2015

A tutto cachi...



Marmellata di cachi e mele
(dal blog Non sprecare)

Ingredienti (per circa 800 gr di marmellata)

1 kg di cachi
300 gr di zucchero di canna
Una mela
25 ml di succo di limone

Preparazione:

Per cominciare, prima di procedere con la preparazione della marmellata, sterilizzate i vasetti (qui tutte le indicazioni). Una volta sterilizzati i vasetti, spellate i cachi ed eliminate il picciolo e la parte centrale più chiara. Tagliate anche la mela a dadini. Riponete la polpa dei cachi e la mela tagliata a dadini in una pentola, mescolate e poi aggiungete anche il succo di limone e la scorza grattugiata (assicuratevi di acquistare limoni biologici, non trattati). Accendete il fornello e fate cuocere a fuoco basso fino al primo bollore: a questo punto aspettate altri 5 minuti e poi spegnete il fuoco. Versate il composto in un passaverdura e poi riponetelo in un tegame. Aggiungete lo zucchero e mescolate in modo da far amalgamare bene il tutto.Continuate a cuocere a fuoco basso mescolando, fino a quando la marmellata di cachi non raggiunge la consistenza desiderata. Spegnete il fuoco, mescolate e riponete la marmellata nei vasetti. Se avete scelto di utilizzare vasetti con tappo a vite, sigillateli e poi procedete con una nuova bollitura di almeno 25-30 minuti all’interno di un tegame abbastanza capiente. Trascorso questo tempo, scolate i vasetti e capovolgeteli in modo da farli raffreddare completamente e verificare il sottovuoto: vi basterà premere la parte centrale del tappo e verificare che non faccia il classico clic. In caso contrario, dovrete procedere con una nuova bollitura.

Continua qui



Coppa cachi e cioccolata
(da una mia idea)

Ingredienti x 4 coppette:

4 cachi maturi e polposi
4 cucchiai di zucchero di canna
150 g. di cioccolato in polvere amaro
1 bustina di vanillina
50 g. di biscotti secchi a piacere

Preparazione:

Prendete i cachi e ricavatene la polpa; aggiungete un cucchiaio di zucchero per ogni frutto e la vanillina, centrifugate per pochi secondi nel minipimer; aggiungete il cioccolato facendolo amalgamare per bene fino ad ottenere una crema densa e lucida. A questo punto, unite anche i biscotti secchi sbriciolati e tenere almeno due ore in frigo prima di servire.


venerdì 4 dicembre 2015

Seppie con patate e piselli

A modo mio

Ingredienti per quattro persone:

800 g. di seppie
200 g. di piselli 

3 patate medie
1 cipolla
3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
sale e peperoncino q.b.

Preparazione:


Pulire e tagliare le seppie, togliendo con cura la pelle. Affettare sottilmente la cipolla, farla imbiondire in un tegame con l'olio, aggiungere le patate tagliate a cubetti. Versarci 1 bicchiere d'acqua, e quando sarà evaporata aggiungere i piselli e le seppie e far cuocere per 10' a fiamma vivace. Infine aggiustare di sale e peperoncino.




mercoledì 2 dicembre 2015

Brasato al barbera

A modo mio

Ingredienti e dosi per 4 persone:

600 g. di carne
1/2 bottiglia di barbera
½ bicchiere di cognac
1 cipolla
1 carota
1 costa di sedano
2 spicchi di aglio
chiodi di garofano q.b.
cannella q.b.
qualche bacca di ginepro
qualche grano di pepe
un mazzetto di erbe aromatiche: alloro, salvia, rosmarino, timo
un pizzico di sale grosso
2 cucchiai di olio evo
Sale fino q.b.

Preparazione:

In una padella (preferibilmente di coccio) mettere la carne (un pezzo di almeno 600 grammi). Tritare la cipolla, la carota e il sedano e spargerle sulla carne. Aggiungere le erbe aromatiche, i chiodi di garofano, la cannella, le bacche di ginepro, i grani di pepe, un pizzico di sale grosso. In ultimo innaffiare il tutto con il vino. Marinare la carne nel vino per almeno mezza giornata, ponendo il recipiente in ambiente fresco o nel frigorifero. Quindi sgocciolare le verdure, tagliarle più piccole e farle imbiondire in un largo tegame con l’olio extra vergine di oliva e i profumi. Scolare la carne, asciugarla e farla rosolare a fuoco vivo nel trito di verdure, fiammeggiandola con il cognac preventivamente riscaldato. Aggiungere infine il sugo della marinata, coprire la padella con un coperchio pesante e far cuocere a fiamma bassissima per un paio d’ore. Togliere le verdure, frullarle e mettere il sugo ottenuto nuovamente nella casseruola continuando la cottura del brasato (sempre a fuoco bassissimo) ancora mezz’ora circa, secondo la grandezza del pezzo di carne e la sua durezza. Servire il brasato molto caldo, accompagnandolo con verdure come patate lesse o purea di patate, cipolline stufate, o con polenta.